0

Che posto bislacco

Posted by unaqualunque on 31/07/2011 in Lavoro |

A distanza di 6 mesi, mi sembra doveroso fare un bilancio del posto dove lavoro..

Se mi soffermo a pensare mi chiedo se lavoro in una fabbrica metalmeccanica oppure al Ristorante La Parolaccia di Roma.. eggià perchè se il buon giorno si vede dal mattino, beh credetemi …per stare in tema …allora sarà una vera giornata di merda!

Nell’azienda dove lavoro occorrono le seguenti doti:

  1. Essere volgari
  2. Essere ignoranti
  3. Essere maleducati
  4. Avere un tono di voce alto (serve per poter gridare più degli altri)
  5. Credere di avere sempre ragione
  6. Essere falsi
  7. Essere viscidi
  8. Utilizzare delle paroline sdolcinate
Queste 8 doti ovviamente non sono tutte a carico di una sola persona.. quindi posso dire, anzi vantarmi di avere un’ampia e variopinta collezione di colleghi grotteschi.
Sembrerà strana la dote numero 8…ma in realtà è la più schifosa!! Funziona pressapoco così:
Senti TATA potresti essere così gentilissima da dirmi cosa posso preparare oggi da spedire?
Traduzione: Ma guarda te, io che sono un uomo DEVO chiedere a quella stronza del mio capo cosa devo fare!!
Uno degli ultimi episodi invece aveva per protagonisti indiscussi due esemplari che avevano..o pardon hanno esattamente le doti n. 1 – 2- 3 -4 – 5 … che dire….assistere a una loro discussione incollata alla sedia perchè in realtà ero incollata al telefono, non ha pari… non c’è Mastercard che possa pagare il prezzo di cosa ho visto, di cosa ho sentito io e quel povero tapino che era dall’altra parte della comunicazione!!
Io ero talmente imbarazzata che non riuscivo nemmeno a parlare mentre due voci baritonali si mandavano a vaffanculo a vicenda…giusto nella pausa in cui io ero pietrificata…mamma che vergogna…per loro… povera gente… povera dentro…
Che schifo… mi attendono altri 6 mesi in questo posto bislacco… dove ogni giorno la prima parola che sento non è “buongiorno o ciao” ma la voce della mia collega che impreca contro qualcuna dopo aver attaccato il telefono e di rito ogni mattina alle 8,31 sento “sta baldracca!!…e poi di seguito arriva il saluto per me…ciao!”
Nel prossimo post mi sembra doveroso anche parlare delle parolacce in dialetto calabrese che il magazziniere dispensa a tutti manco fossero i consigli della nonna..
Oddio…ma in che Minchia di posto sono finita??? :O

Tags: colleghi, lavoro, parolacce

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright © 2011-2017 Pensieri Leggeri All rights reserved.
This site is using the Desk Mess Mirrored theme, v2.5, from BuyNowShop.com.