2

Italia’s got talent

Posted by unaqualunque on 11/03/2012 in Cose da bambini |

Talenti italiani

Si è appena conclusa la lunga carrellata di talenti o esibizionisti italiani..

Devo dire che con molto curiosità ho seguito quasi tutte le puntate..oddio troppo lunghe per i miei gusti, ma non c’è che dire, mi hanno divertito e stupito.

Ora però voglio fare una riflessione proprio a riguardo della presenza dei bambini..io sono mamma e più volte ho cercato di mettermi nei panni di quei genitori che hanno portato ad esibire i propri figli. Mi sono domandata più volte che cosa sarebbe potuto succedere se a vincere fosse stato proprio uno di loro..che ne so il piccolo Pierangelo Gullo o la tanto discussa Syria Luongo.

Non mi piace e non mi è mai piaciuto vedere esibirsi i bambini in televisione, perchè al di là della tenerezza che possano suscitare, dietro c’è un impegno costante, c’è un lavoro..certo per loro sarà visto come un gioco..ma c’è anche tanta o meglio poca naturalezza della cosa.

Ogni bambino per il proprio genitore è un talento, ma non per questo ogni genitore porta la propria “scimmietta” in una piazza per far divertire la gente ..oppure gli imbocca parole per suscitare ilarità o pensieri da grandi ..per far colpo su una giuria..ecco non ditemi che avete creduto ad ogni singola parola detta appunto dalla bambina Syria Luongo.. giorni fa avevo letto molto su di lei, ma non avevo mai visto una sua esibizione e soprattutto non avevo sentito cosa diceva dopo ogni sua performance .. che dire, ho avuto conferma che ogni parola detta era semplicemente una poesia imparata a memoria, giusto per far suscitare un’interesse nei suoi confronti..ma quando alla semplice domanda “che dolce ti piace” non ha saputo rispondere…beh.. ovvio.. non era come da copione!!

Che senso ha tutto questo?!?!

E’ così bello poter sentire parlare un bambino, ascoltare i loro ragionamenti, cogliere l’essenza dei loro punti di vista.

Perchè alcuni genitori, per manie di protagonismo usano la purezza, la simpatia e la loro semplicità per 5 minuti di popolarità??

 

 

Tags: bambini, esibizionismo, talenti

2 Comments

  • Tutti i bambini del mondo mangiano dolci, ma aihmèèè, la piccola Sirya è vegana.La ricchezza di una persona si trova oltre alla domanda di un semplice dolce…Le persone povere d’animo si fermano proprio lì al dolce e alle loro scimmiette che tengono seduti davanti ai videogiochi.Bello ciò che scrivi sui bambini, tu sicuramente hai molto da insegnare alle mamme povere…(d’animo).

    • Una Qualunque says:

      Il mio blog non è un manuale di puericultura, non si avvicina nemmeno a dare consigli alle persone che per caso incrociano i miei pensieri leggeri. Questo blog è mio e come tale raccoglie e racconta le mie esperienze di vita, le cose che vedo e le cose che sento… è semplicemente una valvola di sfogo, nato in un periodo buio della mia vita.
      Come mamme siamo diverse..tu prediligi mettere in mostra il talento di tua figlia davanti ad un pubblico pagante e non accetti i disappunti delle persone che hanno avuto modo di apprezzarla per quello che fa e non per quello che dice.. io invece apprezzo quello che mio figlio fa e dice ogni giorno davanti al suo pubblico non pagante che è la sua famiglia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright © 2011-2017 Pensieri Leggeri All rights reserved.
This site is using the Desk Mess Mirrored theme, v2.5, from BuyNowShop.com.