1

Vivere con un gatto persiano

Posted by unaqualunque on 07/01/2012 in Varie |

POST SEMI-DEMENZIALE DELLA MIA VITA CON LA MIA GATTA

Quando a luglio dello scorso anno morì il mio gatto siamese mi dissi..ripensandoci ora.. con poca convinzione, che nessun essere peloso avrebbe varcato più la mia porta di casa… troppo dolore mi ero lasciata alle spalle, troppe notti insonni prima e dopo la sua presenza, quanta sofferenza che ha provato mio figlio.. indescrivibile il dolore di un bambino, indescrivibile le urla strazianti che emetteva..ci ripenso e mi vengono ancora i brividi oggi..

Poi la solitudine.. ebbene sì, mi sentivo sola, nonostante la mia famiglia fosse presente ad intermittenza.. ma sentivo che comunque mancava qualcosa, come la ciliegina sulla torta, come lo zucchero nel caffè  .. come la maionese  sulle patatine  e così iniziai  una lunga ricerca “scientifica”.. ero alla ricerca del gatto perfetto, che avesse un carattere perfetto e che soprattutto mi avrebbe riempito di affetto.

Ammetto senza vergogna di non aver prediletto un gattile, tanto meno un gatto gentilmente regalato da una qualche persona che in casa ne aveva 5 o 6..no mi ero imposta che volevo e dovevo sceglierlo con una serie di caratteristiche ben precise e solo dopo 20 gg. la trovai!!

Lei a prima vista è perfetta!! Ma osservandola attentamente e vivendoci assieme dovrei d’obbligo aggiungere un QUASI perfetta 🙂

Lei detesta stare in braccio…direte beh dai mica è una bambola…è vero però tutto quel pelo morbidissimo ti invogliano a coccolarlo, a stringerlo a te e soprattutto nei giorni freddi la voglia di tenertelo addosso supera i limiti …peccato che è lei a decidere quando e dove andare e state pur certi che non sarà tra le vostre braccia

Lei mi ruba la mia intimità… non so se è curiosa oppure se sta studiando le mosse per il futuro..ma sta di fatto che è impossibile ricavare i tuoi momenti intimi nei seguenti luoghi: il letto e il bagno..

Nel letto ..lo so potreste pensare basta chiuderla fuori dalla camera..sìììì certo che l’abbiamo fatto!! Peccato che Lei offesa per la mancata visuale inizi a grattare la porta con una forza tale che ti fa perdere il filo del “discorso” e che quindi non ti lascia alternative..apri la porta e lasciala guardare..

In bagno… è praticamente impossibile sedersi sul trono in santa pace..Lei è lì che ti osserva, mentre ti pulisci, mentre ti fai il bidet e soprattutto mentre entri in quella porta magica …dove entri asciutta e ne esci bagnata.. è una tentazione troppo forte per lei.. vorrebbe fare la doccia..

Lei è come un Gremlin  mi disse la sua toelettatrice di fiducia, se la bagni poi sono cazzi tuoi perchè si arriccia!! ..infatti Lei non va matta nè per il phon  tanto meno per spazzole, spazzoline e pettinini..li odia e me lo fa capire con tutti i suoi mezzi più sofisticati ovvero unghia e denti che non apprezza tutte le cure amorevoli che le riservo ogni sera… per la serie vuoi prenderti cura di me??!? Ok..ma sappi che dopo dovrai prenderti cura di te stessa..

Lei non miagola.. gorgheggia già.. quello che esce dalle sue fauci non sono miagolii .. piuttosto un verso che va dal piccione in ricognizione alla tortora in amore… stiamo cercando di capire cosa significhi quel Trrrrruuuuuhhht ..di fatto dopo averlo emesso parte alla carica e inizia a correre come una matta per la casa..ma che vorrà dire?!?!?

Lei fa la cacca e io l’archeocaccologa incredibile con quanta cura lei si appresti a seppellire i suoi coproliti.. ogni volta che tolgo l’ospito indesiderato dalla sua lettiera mi sento come Indiana Jones nel Tempio Maleodorante

Lei un pozzo senza fondo mai chiedersi dove si trova la gatta, piuttosto chiedetevi se in casa c’è qualcuno che in quel momento sta mangiando..qualsiasi cosa e dico qualsiasi..beh Lei sarà lì a guardarlo con quei suoi occhioni arancioni in attesa che succedano le seguenti cose:

A) ti intenerisci e gli dai un pezzetto di ciò che stai mangiando

B) ti caschi quel qualcosa che stai mangiando

C) gli dai spontaneamente quel qualcosa perchè nel frattempo una sua unghia è piantata nella tua gamba

Lei una calciatrice nata mai e dico mai avere una pallina in casa.. con Lei è praticamente impossibile pensare o concentrarsi mentre corre e sbatte contro i muri all’inseguimento della sua pallina.

 

Che dire.. volevo un gatto perfetto, affettuoso, silenzioso .. credo che il mio sbaglio più grande sia stato quello di non entrare nel negozio dei peluches 😛

 

Lei in una manifestazione d'affetto..o meglio d'effetto!

Lei in una manifestazione d'affetto..o meglio d'effetto!

 

Tags: la mia gatta

1 Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Copyright © 2011-2020 Pensieri Leggeri All rights reserved.
This site is using the Desk Mess Mirrored theme, v2.5, from BuyNowShop.com.